Prestito Personale: cos'è

Chi può richiedere un prestto personale 

I prestiti personali possono essere richiesti da cittadini italiani o stranieri, di età compresa tra i 18 e i 75 anni, residenti in Italia e sono concessi a seguito di una valutazione della situazione economica e della storia creditizia del richiedente, oltre alla valutazione della capacità di rimborso del soggetto, che tiene conto di tutti gli impegni di pagamento mensili previsti.

Il prestito personale è una forma di finanziamento non finalizzato utilizzabile per qualsiasi esigenza di spesa o finalità, dalla ristrutturazione della casa al consolidamento dei debiti. Tra i più comuni: il prestito per la casa, prestito per la moto, o per l'acquisto di elettrodomestici, arredamento o un piccolo finanziamento per l’auto. È anche una soluzione veloce per ottenere una liquidità aggiuntiva.

Come richiedere un prestito personale

I documenti necessari per richiedere un preventivo di prestito personale sono:

  • documento di identità valido (carta d'identità)
  • codice fiscale (o tessera sanitaria)
  • documentazione fiscale e economica attestante il reddito del richiedente (ultima busta paga per i lavoratori dipendenti, dichiarazione dei redditi per i lavoratori autonomi o cedolino della pensione per i pensionati).
  • permesso di soggiorno e residenza in Italia da almeno un anno (nel caso di residenti stranieri)